Valutazione

Modalità d’esame

Per superare l’esame è necessario superare una prova scritta in uno dei cinque appelli previsti nell’anno accademico. Il superamento delle prove parziali permette l’esonero dalla prova scritta: il voto in tal caso sarà dato dalla media aritmetica di quelli ottenuti nelle prove parziali; per l’ammissione alla seconda prova parziale è necessario il conseguimento di un voto maggiore o uguale a 15 nella precedente.

Gli argomenti della prima prova parziale saranno quelli svolti a lezione fino alla prima prova parziale.

Sia la partecipazione alle prove parziali che quella agli appelli sono possibili solo per chi si è “prenotato” su Esse3.

Il voto ottenuto all’appello (o con le due prove parziali) è valido se è maggiore o uguale a 18. Il candidato insoddisfatto del voto potrà richiedere un esame orale, durante il quale il voto potrà migliorare (ma anche peggiorare…) oppure congelarlo in vista dell’appello successivo (in questo secondo caso, all’appello successivo il voto “congelato” andrà perso se si consegnerà lo scritto; altrimenti, rinunciando a consegnare lo scritto si potrà verbalizzare il voto “congelato”). In ambo i casi, andrà avvisato in tempi rapidi il docente che altrimenti non potrà evitare la verbalizzazione automatica del voto (avviene dopo qualche giorno).

Tutte queste regole sono valide per ogni studente, a prescindere dal suo anno di immatricolazione.

Prove parziali

Appelli